Articoli con tag “Daspo

Nona serata – Domenica 03 maggio – Piergiorgio Cinelli e la “Banda Cinèl”

piergiorgio_cinelli_locandina_apr15_sito

Piergiorgio Cinelli e la “Banda Cinèl”

Piergiorgio Cinelli accompagnato dalla Banda Cinèl

“Cocài, Oflaga e Pifiù”, un viaggio bresciano attraverso tre paesi “simbolo” per il mio percorso musicale, arrivato per il momento a “Pifiù” con il mio nuovo e nono cd: “Cidì Nof”.

Oltre a me alla voce e chitarra ci sono: Michele Poncio Belleri alla chitarra, Jimmy Sirani alla batteria e Nicola Zanardelli al basso.


Ottava serata – Sabato 02 maggio – Rock’n’Roll Kamikazes

rnr_kamikazes_manifesto_apr15_sito

Scarica la presentazione della “Sedicesima Festa Biancoblù” nel formato PDF

Scarica il programma della Sedicesima Festa Biancoblù

Rock’n’Roll Kamikazes

Il progetto nasce nel 2011: Andy MacFarlane, conosciuto per le sue precedenti imprese alla testa dei pazzeschi SPAMABILLY BORGHETTI (pura follia pornobilly, un vero culto degli anni novanta) e soprattutto dei celebratissimi THE HORMONAUTS con i quali ha lasciato un segno indelebile negli anni zero, incidendo sei dischi e portando la musica del diavolo in radio, televisione e sui palchi dei più importanti locali e festival italiani e internazionali, insieme a Peppe de Gregoriis (storico batterista che con il suo groove ha accompagnato band come Little Victor and the Boomers, Alessandro Cicognani e altri bluesman italiani, oltre ad avere dato vita a progetti come le Cozze amare, originale ed estroversa folk/punk band di stampo abruzzese), decide di far capire che bisogna ripartire da dove è nato il tutto, dal Blues appunto.

(altro…)


Settima serata – Venerdì Primo maggio – Dellino Farmer & Daniele Gozzetti… Sciò!

gozzetti_dellino_locandina_apr15_sito

Scarica la presentazione della “Sedicesima Festa Biancoblù” nel formato PDF

Scarica il programma della Sedicesima Festa Biancoblù

DELLINO FARMER & DANIELE GOZZETTI… SCIÒ!

Due concerti, due dischi nuovi, una serata speciale.

Il rapper bresciano Dellino Farmer, accompagnato dal chitarrista Michele “Poncio” Belleri, presenterà le nuove canzoni contenute in “BioRap”.

Daniele Gozzetti & band invece suonerà “IN BALIA DI FORZE OSCURE”, il nuovo CD uscito insieme al fumetto “A Milano”


Sesta serata – Giovedì 30 aprile – Terence Hill Funk Implosion + Dj Peddy

serata_funky_manifesto_terence_hill_sito

Scarica la presentazione della “Sedicesima Festa Biancoblù” nel formato PDF

Scarica il programma della Sedicesima Festa Biancoblù

Terence Hill Funk Implosion + DJ Peddy

I “Terence Hill Funk Implosion” sono una “funk band” di cinque elementi che, su impulso di Rocco Bortoletto, nasce nel 2011 per l’esplorazione del funk anni ’70, la musica del profondo Sud degli States (da Memphis a New Orleans); musica che compare sulla scena alla fine degli anni ‘60 e la domina per tutti gli anni ‘70.

Il repertorio spazia da Maceo Parker a The Meters, da Rufus Thomas a Crusaders, da Soul Searchers a Average White Band, da James Brown a Sly and the Family Stone….

La band si esibisce con la nuova formazione che vede Kevin Magliolo alle voci e alla chitarra.

(altro…)


Quarta serata – Domenica 26 aprile – Brescia Hip Hop Event – Volume 4

bs_hip_hop_event_apr15_locandina2_sito

Scarica la presentazione della “Sedicesima Festa Biancoblù” nel formato PDF

Scarica il programma della Sedicesima Festa Biancoblù

Quarta edizione della serata dedicata alla musica e alla cultura Rap all’interno della Festa BiancoBlù.

Quest’anno l’appuntamento è confermato per domenica 26 aprile, e l’ingresso come sempre sarà assolutamente gratuito a partire dal tardo pomeriggio, quando la Festa aprirà i cancelli.

Come ormai consuetudine, i primi a calcare la scena, sfruttando le ultime ore di luce, saranno i writers.

Ancora una volta si rinnoverà la collaborazione con la cooperativa “Il Calabrone”; una parte della murata sarà infatti riservata agli artisti che hanno frequentato dei laboratori presso lo spazio giovani della Piastra Pendolina.

Anche quest’anno saranno diversi gli artisti che infiammeranno la platea di questa quarta edizione del “Brescia Hip Hop Event”, ricordiamo in particolare: “Fuori Tempo”, “Resho & Jago” e “Jack The Smoker”


Terza serata – Sabato 25 aprile – “On the road” – Artisti di strada e Country Band

manifesto_on_the_road_artisti_strada_apr15_sito

Scarica la presentazione della “Sedicesima Festa Biancoblù” nel formato PDF

Scarica il programma della Sedicesima Festa Biancoblù

“On the road” – Artisti di strada e Country Band

Musica, giocoleria, magia con artisti fortemente “on the road”, per una giornata fuori dal comune!

Hell Spet Country Band

The One and Only Hellbilly FolkCore band in Italy

Country Punk & Folk. Share it and enjoy!

La “Hell Spet Country Band” nasce nell’inverno 2011 e si propone di fare un genere unico nel Paese: il country-punk.

Fondata per volontà di Federico Cantaboni (Rock ’n’ Sbock) e Niccolò Papini (One Man Banjo), alle fila si aggiungono poi Simone Grazioli, Mattia Bertolassi e Pietro Gozzini.

(altro…)


Seconda serata – NO D.A.SPO. FESTIVAL – Giuda

giuda_manifesto_apr15_sito

Scarica la presentazione della “Sedicesima Festa Biancoblù” nel formato PDF

Scarica il programma della Sedicesima Festa Biancoblù

Nata dalle ceneri dei Taxi, la rock band, con la sua musica, ha suscitato la curiosità e i riconoscimenti di testate di spessore internazionale.

La band ha firmato da poco un contratto discografico e di management con la Burning Heart, etichetta svedese che nel corso degli anni ‘90 e 2000 è stata il punto di riferimento per la produzione di gruppi garage punk quali The Hives, Refused, Turbonegro, Parkaway Drive e Millencolin.

Inoltre, ha riscosso recensioni entusiaste da parte di testate come il Guardian (“Bright, brilliant and clearly actually rather big of heart, Giuda are beyond a joke, in the best possible way”) e NME (“Giuda are the greatest’70s glam-rock band to have existed since… the 1970s. 8/10”).

Uno stile inconfondibile, caratterizzato da una spiccata passione per il calcio e con quell’idea di rock’n’roll semplice, diretto, viscerale, che mira a scaldare cuore e muscoli.

L’energia e l’alchimia che si trovano nella loro musica, fondata su influenze glam rock e punk anni ‘70 di matrice britannica, rendono questa band di Roma una delle realtà italiane più interessanti in circolazione.

I Giuda apriranno una delle serate dell’HellFest 2015 (Clisson – Francia), festival al quale parteciperanno gruppi come Scorpions, ZZ Top, Judas Priest, Alice Cooper, Motörhead, ecc.: http://www.hellfest.fr/fr/artistes/

Number 10: https://www.youtube.com/watch?v=28wL4Jvq2k4

II No D.A.SPO. Festival

Chi ci conosce sa che -da sempre- siamo in prima linea contro ogni forma di repressione; per questo, anche quest’anno, abbiamo deciso di dedicare una serata della nostra festa a un argomento di forte attualità: il D.A.SPO.

(altro…)


Immagine

Sedicesima Festa Biancoblù: il programma delle serate

serate_sedicesima_festa_biancoblù_apr15


Sedicesima Festa Biancoblù: presentazione

manifesto_festa_sedicesima_apr15_sito

Scarica la presentazione della “Sedicesima Festa Biancoblù” nel formato PDF

Scarica il programma della Sedicesima Festa Biancoblù

Sedicesima Festa Biancoblù

“Perché Brescia è la mia città…”

Come ogni anno, giovedì 23 di aprile partirà la tradizionale Festa Biancoblù, giunta ormai alla sedicesima edizione (per la verità manca ancora qualche dettaglio, ma salvo catastrofi particolari, anche per questa volta dovremmo farcela).

Fra tutte quelle organizzate finora, di certo questa sarà la più complicata e, con ogni probabilità, anche la più discussa (noi, come a ogni edizione, speriamo -nonostante tutto- che sia anche la più partecipata).

(altro…)


XV Festa Biancoblù: prima serata – Le foto

festa_apr14_prima_serata3_1_vectorizedVisualizza le foto della prima serata della XV Festa Biancoblù

Vai alla pagina della XV Festa Biancoblù


Programma aggiornato della XV Festa Biancoblù

programma_festa_biancoblu_quindicesima_apr14_sito

(altro…)


No D.A.SPO. Festival – 02 maggio 2014

manifesto2_no_daspo_festival_apr14_sito

Clicca qui per visualizzare l’evento Facebook

No D.A.SPO. Festival

Chi ci conosce sa che -da sempre- siamo in prima linea contro ogni forma di repressione; per questo abbiamo deciso di dedicare una serata della nostra festa a un argomento di forte attualità: il D.A.SPO.

Introdotto come “strumento” di prevenzione alla fine degli anni ottanta grazie a una delle tante leggi speciali ideate dallo Stato italiano, fin da subito il D.A.SPO ha suscitato molte polemiche riguardo alla sua presunta costituzionalità.

Negli anni è stato poi affinato e trasformato in uno strumento “infallibile”, utilizzato sempre più spesso per togliere di mezzo -anche per lunghissimi periodi- tutti quegli “elementi” scomodi che, per natura, per orgoglio, per un senso di Giustizia innato, non hanno mai piegato la testa e -allo stesso tempo- hanno contrastato questo sistema liberticida.

(altro…)


La Spezia vs Brescia 2013/2014: una vittoria annunciata – Comunicato stampa

logo_stop_repression_bs1911_sito Scarica il comunicato stampa nel formato PDF

“A La Spezia la Democrazia era morta; oggi noi l’abbiamo resuscitata!”

Spett.le redazione,

con la presente Vi chiediamo cortesemente di voler diffondere il seguente pensiero:

Non è un Paese per Ultras…

La Spezia vs Brescia 2013/2014: una vittoria annunciata

Poiché le varie Questure sono diventate improvvisamente timide e piuttosto refrattarie (o forse sono semplicemente imbarazzate?!) nel rendere pubbliche notizie riguardanti il nostro gruppo, ci vediamo costretti a farlo direttamente.

Dopo quasi cinque mesi dalla famosa trasferta di Sarzana; dopo il trattamento subito per l’occasione; dopo le notizie fuorvianti emesse da alcuni rappresentanti delle Istituzioni; dopo le insinuazioni avanzate tramite mezzo stampa dagli stessi rappresentanti; dopo una “meticolosa” indagine; dopo un’accusa campata in aria e formulata in maniera quantomeno discutibile; dopo tre/quattro lunghi mesi di diffida (in alcuni casi con doppia firma); dopo un’appassionata conferenza stampa durante la quale abbiamo cercato di ristabilire la verità denunciando, fra l’altro, tutte le storture di un sistema autoritario e liberticida che priva i tifosi -e in particolar modo gli Ultras- di diritti fondamentali, sanciti fra l’altro dalla Costituzione; dopo un ricorso al TAR della Liguria che ha prosciugato tutte le nostre risorse (soprattutto economiche), ma non certo le nostre convinzioni e le nostre speranze; dopo tutto questo e molto altro ancora, possiamo oggi annunciare con immensa gioia -e un certo orgoglio- di avere vinto i ricorsi fatti per le trentasei diffide subite dal nostro gruppo durante la trasferta in terra ligure.

Come promesso, tanti mesi fa abbiamo iniziato questa battaglia civile (quindi non solo Ultras) per la Libertà di tutti, in difesa cioè di quegli articoli della Costituzione (ad esempio l’Art.16, in altre parole libertà di circolazione!) tanto decantati da chi poi ha la coscienza (o l’incoscienza?!) di emanare leggi speciali senza preoccuparsi delle conseguenze da esse causate (quando si elargisce un potere illimitato -e a volte inebriante- a Questure e funzionari spesso “impreparati”, i risultati non possono essere diversi, lo insegna la storia).

(altro…)


Quindicesima Festa Biancoblù

manifesto_festa_quindicesima_apr14_sito

Visualizza il programma della Quindicesima Festa Biancoblù

Gli organizzatori della Festa Biancoblù sono lieti -e particolarmente orgogliosi- di annunciare che è iniziata ufficialmente la quindicesima edizione della Festa Biancoblù, non la solita festa!

Quindicesima Festa Biancoblù

Nonostante tutto, la festa continua…

Sul nostro territorio ci sono -da sempre- realtà/associazioni molto diverse fra loro che si sforzano di creare momenti di socializzazione e -in particolare- di riflessione, nel tentativo: di regalare qualche attimo di spensieratezza, soprattutto in un momento “critico” come quello attuale; di far aprire gli occhi a quei cittadini meno attenti e maggiormente condizionabili dal sistema; di raccogliere fondi per tutte quelle iniziative (spesso umanitarie) che caratterizzano maggiormente le stesse realtà.

E per far questo, a volte devono sfidare la burocrazia, le stesse Istituzioni, l’ignoranza e tutte quelle norme che regolano (o complicano, secondo i punti di vista) la società in cui viviamo.

Una società macchinosa, costosa, viziata, asettica e sempre più repressiva che tende a limitare il singolo individuo nelle proprie manifestazioni e libertà; oppure lo porta all’esasperazione; o, addirittura, lo costringe a isolarsi irrimediabilmente, tanto che perfino lo sport più popolare e partecipato (il calcio, per intenderci) sta diventando un vero e proprio lusso, un gioco per pochi.

(altro…)


Galleria

XV Festa Biancoblù: prima serata – Le foto


La Spezia vs Brescia: diffide e conferenza stampa

mappa_sarzana-1Di seguito alcuni link degli organi di stampa che hanno seguito e riportato la conferenza stampa di giovedì 19 dicembre:

Video integrale dell’intera conferenza stampa -Prima parte.

Video integrale dell’intera conferenza stampa -Seconda parte (a breve).

Radio Onda d’urto (versione integrale): http://www.radiondadurto.org/2013/12/19/brescia-1911-la-pericolosita-sociale-ai-tempi-della-diffida/

Bresciaingol: http://www.bresciaingol.com/news.asp?id_news=20295

RadioVera: http://www.youtube.com/watch?v=VkgGvD_AWZY


Manifestazioni di Piazza, Daspo e numeri di identificazione

Visualizza il servizio realizzato da Dodicesimo in Campo

Dodicesimo in Campo – Campionato 2012/2013 – Undicesima puntata.

Partendo dalle diverse reazioni generate dalle recenti manifestazioni avvenute nelle maggiori città di tutta Italia, in studio si parla di Daspo, condanne (esemplari, discutibili o spropositate) e soprattutto di numero di identificazione.

Ospiti della puntata: Fabio Rolfi, Vicesindaco di Brescia, e Diego Piccinelli, portavoce del gruppo Ultras Brescia 1911 Ex-Curva Nord.

-Diego Piccinelli: “…vorrei essere obiettivo, ma dopo quello che è successo a Verona con Paolo faccio veramente fatica…” ; “…anche io ho visto delle immagini girate a Brescia…, immagini inequivocabili…, ho visto manganellare ragazzi indifesi oppure a mani nude, …ormai inermi…” ; “…speravo che la vicenda di Paolo avesse insegnato qualcosa, queste immagini invece dimostrano che non è così, il suo sacrificio non è servito a nulla…” ; “…sono sempre quelli gli atti che noi -e tanti altri- contestiamo: le manganellate alla testa e i lacrimogeni sparati ad altezza d’uomo… sono cose che ammazzano!” ; “…il problema dei numeri di identificazione è soprattutto politico… nessun partito -a parte qualche eccezione- vuole prendersi questa responsabilità…” ; “…noi non siamo in cerca di vendetta per quello che è successo a Paolo e ad altri ragazzi, bensì di giustizia e soprattutto stiamo cercando il modo affinché non accadano più certe disgrazie…”; “…ogni giorno mi domando come abbiano potuto colpire Paolo in quella maniera, …dal processo e dalle tante testimonianze è emerso che Paolo è stato picchiato mentre era inerme ed esclusivamente alla testa!”.

-Fabio Rolfi: “…io non ci trovo nulla di sbagliato…” ; “…tutto ciò che può servire a individuare in maniera specifica, chiara, incontrovertibile le responsabilità individuali, da una parte e dall’altra, ben venga…” ; “…bisogna evitare di sparare nel gruppo, sempre…” ; “…credo che anche le stesse forze dell’ordine non dovrebbero avere particolari resistenze in tal senso, perché non si tratta di criminalizzare…”.


Pietro Arcidiacono: il caso Speziale e la libertà di opinione – Una doverosa riflessione

Visualizza il servizio realizzato da Dodicesimo in Campo

Dodicesimo in Campo – Campionato 2012/2013 – Undicesima puntata.

Partendo dal caso di Pietro Arcidiacono (calciatore della Nuova Cosenza che dopo aver esposto una maglietta con messaggio solidale nei confronti della famiglia Speziale è stato diffidato per tre anni e squalificato fino a luglio 2013), in studio si parla di libertà d’opinione e di condanne discutibili e spropositate.

Ospiti della puntata: Fabio Rolfi, Vicesindaco di Brescia, e Diego Piccinelli, portavoce del gruppo Ultras Brescia 1911 Ex-Curva Nord.

-Diego Piccinelli: “…in Italia a certa stampa piace scatenare la classica caccia alle streghe…”; “…spiace che tutta questa attenzione non la dedichino poi alla vera rovina del calcio italiano…”; “…io sono uno di quelli che dopo avere ascoltato più campane/ragioni si è fatto l’idea che Speziale non sia responsabile della morte di Filippo Raciti…”; “…lo dice uno che ha fermato una Curva… anche per una forma di rispetto per la morte di questo poliziotto…”; “…sapevamo che prima o poi ci sarebbe stata un’altra tragedia…”.

-Fabio Rolfi: “…è vero, dovrebbe esistere la libertà di opinione, anche quella più dura, quella che magari va contro la morale e il pensiero corrente…”.