Ultima

Comunicato: “Tutti a Roma? Anche no!”

Scarica qui il comunicato “Tutti a Roma? Anche no!” nel formato PDF

Tutti a Roma? Anche no!

In questi giorni, da più parti, ci chiedono ancora lumi riguardo una presunta manifestazione Ultras che si terrà a Roma; soprattutto, chiedono se il nostro gruppo sarà presente

Anche se dovrebbe essere ormai chiara la posizione del mondo Ultras rispetto a questa iniziativa, visto che la maggior parte delle realtà chiamate in causa si è dissociata pubblicamente già da tempo, proviamo a rispondere in maniera esauriente.

Da qualche tempo si vocifera -appunto- di una possibile manifestazione Ultras a Roma.

Nulla di che ovviamente (non sarebbe certo la prima, e nemmeno l’ultima), se non fosse che questa iniziativa di rivendicazioni Ultras non ha niente.

Questo è uno dei motivi principali per cui non parteciperemo.

Leggi il resto di questa pagina »

Comunicato: “Sciacallo!”

Scarica qui il comunicato “Sciacallo!” nel formato PDF

Sciacallo!

Chiariamo subito alcune cose: siamo un gruppo apolitico, e lo abbiamo sempre dimostrato; per la causa del nostro mondo a volte ci siamo confrontati con rappresentanti politici del Parlamento italiano, senza distinzione, a patto che fossero davvero interessati alle ragioni dei tifosi, e non in cerca di voti facili; non abbiamo mai dato il nostro endorsement a nessuno, e non abbiamo mai fatto campagna elettorale per nessuno; in passato abbiamo perfino rifiutato importanti aiuti economici in cambio di voti, questo per Mentalità e per mantenere la nostra indipendenza di giudizio e di azione; non abbiamo mai chiesto a nessun politico di difenderci o di farsi portavoce delle nostre intenzioni; riteniamo alcuni sedicenti “rappresentanti degli italiani” presenti oggi in Parlamento degli sciacalli, piuttosto che dei politici attenti e responsabili; non avremmo mai voluto parlare di politica o di politici in un nostro comunicato, ma viste le ultime dichiarazioni di uno di questi sciacalli, siamo costretti a farlo.

Sciacallo 1 – Nei giorni scorsi, colui che non nominiamo, ma che da oggi in poi chiameremo Sciacallo, per ragioni meschine e stomachevoli (caratteristiche ormai di tanti politici italiani simili a lui), ha citato i morti di Brescia e di Bergamo, attribuendogli “pensieri” e intenzioni utili più che altro alla propria causa (che come ci sembra di capire di nobile ha ben poco), piuttosto che a quella dei cittadini italiani. Leggi il resto di questa pagina »