Archivio per gennaio, 2013

Galleria

Ferrara 29 aprile 2013: sit-in per Federico Aldrovandi


Felpa “Mortal Kombat”

felpa_diabolik_teschio_leonessa_nuovo_sito

Felpa modello “Diabolik” in cotone, con ricamo sul cuore e disegno originale sul davanti.

Poiché il disegno è dipinto a mano, ogni pezzo è unico!

Adatta anche per la mezza stagione.

Costa trentacinque euro e la puoi trovare presso la bancarella posta temporaneamente in gradinata.

 Info: info@brescia1911concerti.net ; 338-3685525


Dodicesimo in Campo: Diciottesima Puntata

diciottesima_videowall12_13_nuovo_sito

Questa sera torna “Dodicesimo in Campo”, la trasmissione che non molla un c….!

(altro…)


Consiglio Comunale: interruzione per chiedere Giustizia per Paolo – Nuove foto

paolo_consiglio_comunale25genn13_nuovo_sito11_1_vectorized

Visualizza le foto realizzate durante l’interruzione del Consiglio Comunale da parte del gruppo Ultras Brescia 1911 Ex-Curva Nord per chiedere Giustizia per Paolo

Visualizza il servizio di Dodicesimo in Campo: “Gli Ultras Brescia 1911 “irrompono” nel Consiglio Comunale di Brescia per solidarietà a Paolo” 

Leggi il resoconto dell’udienza del 18 gennaio 2013. Questo volantino è stato distribuito il 25 gennaio 2013 ai politici bresciani durante il Consiglio Comunale

Visualizza le foto dell’udienza del 18 gennaio 2013

Visualizza il servizio realizzato da Dodicesimo in Campo – Trasferta al Tribunale di Verona per l’ultima udienza del processo che vede imputati otto poliziotti accusati di aver ridotto in fin di vita Paolo Scaroni, cittadino italiano e grande tifoso del Brescia. Di fronte a quasi mille cittadini, viene emessa una sentenza inverosimile che fa gridare allo scandalo. Nonostante questo e sebbene la tensione sia molto alta, tutti i presenti dimostrano una grande maturità sostenendo Paolo fino all’uscita del Tribunale di Verona.


Verona: udienza 18-01-2013 – Resoconto

paolo_consiglio_comunale25genn13_nuovo_sito7_1_vectorized

Leggi il resoconto dell’udienza del 18 gennaio 2013. Questo volantino è stato distribuito il 25 gennaio 2013 ai politici bresciani durante il Consiglio Comunale

Visualizza le foto dell’udienza del 18 gennaio 2013

Visualizza le foto realizzate durante l’interruzione del Consiglio Comunale da parte del gruppo Ultras Brescia 1911 Ex-Curva Nord per chiedere Giustizia per Paolo

Visualizza il servizio realizzato da Dodicesimo in Campo – Trasferta al Tribunale di Verona per l’ultima udienza del processo che vede imputati otto poliziotti accusati di aver ridotto in fin di vita Paolo Scaroni, cittadino italiano e grande tifoso del Brescia. Di fronte a quasi mille cittadini, viene emessa una sentenza inverosimile che fa gridare allo scandalo. Nonostante questo e sebbene la tensione sia molto alta, tutti i presenti dimostrano una grande maturità sostenendo Paolo fino all’uscita del Tribunale di Verona.

Verona: udienza 18-01-2013 – Resoconto

Paolo è stato picchiato, e tutti sanno chi è “Stato” – Dopo alcuni giorni passati a riflettere su quanto accaduto a Verona venerdì scorso, ricomincia la battaglia.

È passata una settimana ormai, e ancora fatichiamo a digerire una sentenza che definire incomprensibile e vergognosa è poco, non solo perché assolve tutti gli imputati con formula -quasi- piena, ma anche perché lascia poco spazio per un’eventuale causa civile -da parte di Paolo- contro chi, il 24 settembre 2005 a Verona Porta Nuova, si è reso complice del suo massacro, a suon di manganellate.

Sì perché Paolo e tutti gli altri cittadini bresciani vittime quel giorno della brutalità della celere, non si sono picchiati da soli (come qualcuno ha lasciato sottintendere con questo responso), almeno questo -ci auguriamo- dovrebbe essere indubbio.

Lo sappiamo noi e lo sanno le decine di gruppi e le centinaia di Ultras arrivati da tutta Italia (davvero impossibile “riconoscerli” tutti) per sostenere Paolo e la sua famiglia nel giorno più atteso e difficile.

A loro, ai media più sensibili e a tutti gli altri cittadini presenti, fra i quali il capitano del Brescia Marco Zambelli e l’avvocato Ghirardi in rappresentanza del Brescia Calcio, vanno naturalmente i ringraziamenti di Paolo e della famiglia.

Avanti Ultras!

L’indignazione non è l’unica soluzione – Nei giorni seguenti alla sentenza, abbiamo ricevuto tantissimi attestati di stima e di solidarietà per Paolo.

(altro…)